DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

Dove studiare per fare il regista?

Vuoi lavorare nel mondo del cinema e della televisione e ti stai chiedendo cosa studiare per diventare un regista e come iniziare a fare il regista?

Ecco, è bene che tu sappia che in questo settore la formazione è fondamentale ed altrettanto lo è l’esperienza nel settore, al fianco dei veri professionisti che sapranno trasmetterti tutti i segreti del mestiere indirizzandoti verso il tuo campo d’interesse ed aprendoti le porte al mondo del lavoro.

Per quanto riguarda la formazione, è possibile sia seguire dei corsi universitari che iscriversi ai corsi di istituti e scuole specializzate nel campo artistico che avranno corsi più specifici per chi vuole diventare regista, a partire dallo studio della storia del cinema fino alle tecniche di ripresa e montaggio.

Che università fare per lavorare nel cinema? Dove studiare per lavorare nel cinema?

Ma come si fa a diventare regista studiando all’università? Certamente intraprendere una carriera di studi in una facoltà dedicata a Scienze della Musica, delle Arti e dello Spettacolo è un punto d’inizio per poter gettare le basi di una formazione artistica a tutto tondo, anche per capire l’ambito di particolare interesse, quali argomenti approfondire da autodidatta ma soprattutto quale specializzazione scegliere dopo il percorso in triennale.

Anche studiare al Dams potrebbe essere un punto di partenza per fare il regista, soprattutto cinematografico. Le materie di base sono storia del teatro e dello spettacolo, teoria musicale, storia del cinema, della radio e della televisione ma anche storia dell’arte e della critica artistica.

In Italia sono diverse le università che hanno un’offerta formativa molto vasta nel campo del cinema anche in considerazione del fatto che il nostro paese ha dato i natali e conosciuto il lavoro di registi di fama mondiale che hanno studiato in Italia e qui hanno dato lustro alla loro arte.

Scuola per registi a Roma, cosa sapere

L’università di cinema e le alternative di livello accademico sono poi affiancate dalla formazione presso vere e proprie scuole di cinema che spesso sono in grado di offrire un programma di studi molto ricco per formarsi e diventare un regista cinematografico di successo come Fellini, Sorrentino e Garrone!

Queste scuole hanno il pregio di saper garantire ai propri studenti una formazione d’ampio respiro, permettendo anche di diventare regista a 30 anni ed inserirsi nel mondo del cinema e della televisione con un bagaglio di conoscenze immenso ma soprattutto delle capacità pratiche che sapranno fare la differenza.

Quanto guadagna un regista?

I compensi medi di un regista dipendono da una serie di variabili e di elementi, a partire dai progetti nei quali si viene coinvolti: progetti grandi e finanziati bene hanno buone probabilità di riuscita e di conseguente guadagno per chi ci lavora.

I guadagni di un regista, come quelli di qualsiasi professionista, non conoscono dei fissi mensili: è bene quindi lavorare sodo, farsi notare e crearsi un’identità ben definita che riesca a dare visibilità ai propri lavori nonché ad attirare l’interesse di altri operatori del settore per delle collaborazioni davvero di successo!

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT