DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

Come creare un trailer perfetto

Originariamente il trailer veniva esclusivamente usato per ricordare alle persone di essere puntuali nelle sale. Ora invece sono il principale modo per imparare a conoscere i film (e sempre più Serie Tv) che vogliamo vedere. I trailer possono essere guardati in qualsiasi momento, ovunque e su qualsiasi dispositivo. Non c’è strumento più importante nella battaglia per ottenere finanziamenti, o degli occhi fissi sugli schermi.

Qual’è il valore del trailer

La creazione di un grande trailer è una forma d’arte. È utilizzato per comunicare la storia, il valore della produzione e, soprattutto, il tono del film, tutto in meno di tre minuti. È il modo in cui tutti i film si presentano al mondo.

Un trailer perfetto ha un certo senso del ritmo che scuote il pubblico attraverso la storia del film, e contribuisce a creare entusiasmo. Siamo d’accordo, la perfezione è difficile da creare, ma qui sotto ci sono 10 suggerimenti che ti aiuteranno a creare il trailer perfetto per il tuo film.

Come realizzare un trailer perfetto

01. Ricordati che il trailer è anche una storia

Un trailer non deve solo funzionare come uno showreel di grandi momenti del film. Proprio come qualsiasi lungometraggio, la chiave è avere una narrazione forte. Non rischiare di impantanarti cercando di raccontare tutta la storia, ma trova una narrazione forte attraverso il trailer. Se hai creato un adattamento, crea una versione ridotta della stessa storia in modo da trovare il tema centrale e costruire il trailer intorno ad esso.

È una struttura in tre atti, proprio come la maggior parte delle storie. Inizia con la creazione di personaggi e la situazione (set up), poi spingi la storia nel secondo atto, dopo l’incidente scatenante, e mostra la lotta dei personaggi per cavarsela, prima di terminare in un terzo atto culminante in cui accenni solo velatamente alla risoluzione (ma non mostrare tutto!).

02. Decostruisci il film

È importante spacchettare la pellicola e mettere tutti i blocchi da parte, in modo da costruire il trailer in base ai diversi segmenti. Pensa al film come a un puzzle che deve essere completato. Hai bisogno di mettere da parte i pezzi, e trovare quei pezzi particolari per farne uno che rappresenti un’immagine più piccola (ma non per questo meno completa) del puzzle. È importante prendere ogni elemento visivo estraneo al film, in modo da poterlo riutilizzarlo nel tuo nuovo adattamento della storia.

03. Individua il tuo pubblico

Assicurati che tutto il trailer funzioni per completare il tono del film, invece che remare contro. Se stai montando un trailer di un film drammatico dal tono grintoso, probabilmente non dovrai fare un taglio ogni 12 fotogrammi. Se si tratta di una commedia romantica, non inserire musiche dub-step…

04. Non inserire (troppi) spoiler

Ovviamente ogni trailer funziona come una certa quantità di spoiler tutta insieme, ma mettendo in campo tutto il terzo atto del film sarà davvero come rovinare il film, per un sacco di gente.

È importante trovare un equilibrio tra il comunicare la storia, non mostrando a tutti esattamente ciò che accade in modo che non ci siano sorprese. Non vorresti far sentire le persone come se abbiano già visto tutto il film!

05. Non essere troppo lezioso

Troppo mistero rovina la magia. Non devi svelare troppo poco, ma, allo stesso modo, è importante dare al tuo pubblico abbastanza elementi, in modo che possano avere un’idea di ciò che tratta il film, e permettergli di decidere se andarlo a vedere o no.

06. Ricordati dei personaggi

Cerca di dare ai personaggi principali un momento nel trailer, che li definisca. Dando gli attori un po’ di tempo per brillare della loro performance, consegnerai al tuo pubblico delle persone nelle quali possano identificarsi.

07.  Non farlo dire, ma fallo vedere

Questa è una lezione da manuale di sceneggiatura: cerca di non usare pagine di battute e frasi per raccontare la storia – lascia che siano le immagini e poche parole, a fare il lavoro. È importante per decostruire il film in due aspetti: da una parte, una narrazione costruita con il dialogo e dall’altra, una serie di immagini significative.

Conosci tutti i vantaggi di utilizzare Avid Media Composer per montare il tuo trailer?

08. Il suono della musica

La musica può creare o distruggere un trailer. Alcuni trailer hanno usato con successo una sola e perfetta traccia -negli ultimi anni gli esempi migliori sono stati ‘Il lupo di Wall Street’ e ‘The Social Network’. Altri trailer utilizzano due o tre tracce diverse, per consentire variazioni di tono o emozionali.

09. Effetti

Il sound design, e l’interazione tra sound design e musica, è diventato sempre più importante nella costruzione di un grande trailer. È fondamentale che gli effetti sonori utilizzati completino la musica e risaltino le immagini con la loro presenza, ove possibile.

Un porta che sbatte, oppure un boom. Gli effetti sonori possono anche contribuire a costruire i tagli, in particolare le transizioni tra gli atti all’interno del tuo trailer.

10. Guarda gli altri trailer

Il modo migliore per imparare a creare un grande trailer è quello di guardarne un sacco. Passa il tuo tempo on line su Apple Trailers, Vimeo e YouTube, e analizza gli elementi costitutivi dei trailer che ami, per trovare l’ispirazione.

Vuoi conoscere altri trucchi del mestiere di filmmaker? Iscriviti al corso della REA Romeur Academy!

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT