DAM Academy è un marchio registrato Teorema srl

10 motivi per cui i filmmaker dovrebbero seguire molto di più Tumblr

Un rapido focus su i migliori profili e blog Tumblr che vi svelano un certo tipo di   cinema e molte altre cose che su Youtube o Vimeo ve le potete scordare.

Innanzitutto, è obbligatorio fare un chiarimento. Youtube rimarrà sempre la grande vetrina e il luogo dove tutte le case di produzione lanceranno video, trailer, promo, campagne, videoclip musicali. Rimarrà l’unico luogo che grazie a Google meglio indicizzerà il vostro prodotto e, cosa importantissima, dove poter osservare i lavori dei vostri colleghi o di maestri, per trarre ispirazione.

Vimeo d’altro canto continuerà ad essere un valido concorrente, più elitario e considerato “professionale” per via di account premium e di risoluzione video migliore.

Il problema è che Youtube è di una vastità imbarazzante, dove è molto più probabile imbattersi in video improvvisati, scarsa qualità (leggi: Youtubers, video amatoriali, video tranelli) proprio a causa delle indicizzazioni, “consigli” e algoritmi vari e diabolici di Google.

Dall’altra parte invece, su Vimeo l’indicizzazione proprio non c’è. Basti pensare che una volta fatto il log-in non c’è un wall con novità, video migliori, ecc, ma l’utente viene reindirizzato continuamente alla finestra di gestione del proprio profilo. Per non parlare del buffering dei video lentissimo se non possiedi l’intera banda larga del tuo quartiere.

Se con Youtube rischi di andare alla deriva, con Vimeo non arrivi neanche al bagnasciuga.

Su Tumblr invece, tutto è molto più immediato. Grazie ad uno stile spesso asciutto dei contenuti postati, anche attraverso l’uso di immagini statiche o gif animate, l’utente interessato di cinema raccoglie informazioni molto più rapidamente. La curiosità viene stimolata a piccoli bocconi. A tutti i filmmaker consiglio quindi 10 buoni motivi per cominciare a passare molto più tempo su Tumblr. O meglio, 10 blog Tumblr da seguire per conoscere aspetti del cinema che gli altri non vi diranno:

MOVIESINFRAMES – Certi frame raccontano i film meglio di mille parole o immagini, e per un appassionato il giochino più comune è quello di cercare di indovinare il film da una sola inquadratura (magari senza i protagonisti!)

MOVIESINCOLOR – Fantastico blog che analizza certe inquadrature dei film e le reinterpreta in palette di colori. SPOILER: in “50 sfumature di grigio” non ci sono DAVVERO 50 sfumature di grigio.

FINAL IMAGE – Diciamo la verità: quando ci piace un film è facile ricordare l’ultimo frame. Più difficile quando preferiamo dimenticare. Tipo gli ultimi 120 minuti di “Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo”. Questo blog raccoglie gli ultimi frame dei film, ed è davvero sfizioso.

FUCK YEAH MOVIE POSTERS – Se c’è una cosa più cool delle locandine originali, sono le locandine dei film realizzate dai fan o da altri artisti. Questo blog le raccoglie entrambe. Coolness al cubo quindi.

9 FILM FRAMES – Film riassunti in 9 frame. Certi film vengono messi anche a confronto in 9 frame, e non potete immaginare quante volte si assomiglino.

MOVIE BAR CODE – Ogni frame di un film, appiccicato uno all’altro e compresso in un codice a barre. Come dire, ogni pezzo è unico nel suo genere!

PHILIP BLOOM – Un grande filmmaker che mostra tanti lati di sé e della sua professione. Poi soprattutto quando mostra l’attrezzatura di lavoro fa venire la scimmia a più di un geek.

CRITERION COLLECTION – Il Tumblr dei cofanetti della famosa casa di distribuzione. Ogni post è una piccola perla, certi cofanetti da collezione rischiano seriamente di farti bruciare mezzo stipendio, la paghetta, i risparmi di una vita, fidi bancari per la casa e via dicendo.

EYE CONTACT – Frames da film dove gli attori guardano direttamente in macchina da presa. Abbattiamo la quarta parete like a wrecking ball.

IWDRM – Altri frames da film, ma in questo blog sono gif animate accompagnate da una quote, una frase tratta dalla scena o dal film. Vi sfido a trovare la differenza fra una foto e una gif animata di un primo piano di Jennifer Aniston. Niente eh?

Come sospettavo.

BONUS

KEITH CALDER Produttore e filmmaker che si diverte (e ci diverte) a raccontare il suo mestiere e tante altre belle cose con grande passione.

SIMONE VERROCCHIO

Ami il cinema e vuoi farlo diventare una professione? I Master di Romeur Academy possono aiutarti a realizzare il tuo sogno!

I CORSI DAM ACADEMY

FOTOGRAFIA

ADV & POST PRODUCTION

CINEMA &

NEW MEDIA

GRAPHIC E WEB

COMMUNICATION

EVENT

MANAGEMENT